Victoria Sandwich Cake – Torta inglese farcita

dolce farcito con panna

Non so come mai non uso la farina autolievitante piu’ spesso. Il lievito il polvere e’ gia’ mescolato alla farina omogeneamente, garantendo cosi’ un risultato piu’ uniforme nei dolci. Ce l’avevo in dispensa questa farina, e doveva essere usata, quindi mi sono messa alla ricerca di una ricetta che la contenesse; una ricetta che fosse anche facile pero’ perche’ ieri proprio non avevo voglia di mettermi a trafficare con piu’ di tre formule per un solo dessert! Succede anche a voi?

Non potevo non mettere il nome in inglese nel titolo, poiche’ questa torta ha una storia tutta sua. Il nome Victoria aniztutto e’ quello della regina inglese Victoria. Il dolce divenne molto diffuso nelle famiglie inglesi nel 19esimo secolo e veniva servito per l’ora del te’. Questa torta e’ cosi’ semplice e cosi’ buona, e’ piaciuta moltissimo a tutta la famiglia che va matta per la panna fresca.

Si tratta in pratica di un sponge cake, simile ad un pan di spagna, farcito con marmellata e panna. La formula prevede parita’ di peso per tutti e quattro gli ingredienti: uova, zucchero, farina e burro. La lavorazione e’ diversa dal pan di spagna in quanto non servira’ montare gli albumi a parte. Questa ricetta e’ presa della King Arthur Flour. Loro suggeriscono di usare anche estratti di vaniglia e mandorla, davvero una buona idea perche’, insieme, danno un profumo unico all’impasto. Io ho provato la versione piu’ tradizionale e ho usato la marmellata di fragole.

PER L’IMPASTO

Burro, 170 gr, a temperatura ambiente
Zucchero, 170 gr
Uova, 170 gr, (circa 3 grandi) a temperatura ambiente
Farina autolievitante, 170 gr, a temperatura ambiente, setacchiata
Essenza di vaniglia, 1 cucchiaino
Essenza di mandorla, poche gocce
 
Pre-riscaldate il forno a 175ºC. Imburrate due teglie tonde di circa 22 cm di diametro e coprite il fondo e le pareti con carta da forno, imburrate anche la carta.
 
Nella planetaria, con la frusta piatta, ammorbidite bene il burro a pomata, aggiungete lo zucchero e mescolate bene fino a quando non otterrete un composto ben liscio e morbido. Ora aggiungete le uova, una alla volta, mescolando bene ed incorporandole al composto di burro e zucchero. Aggiungete gli estratti.  Adesso versate la farina setacciata ed amalgamate bene il tutto quanto basta, ma non un secondo di piu’.
 
Dividete l’impasto fra le due teglie, in parti uguali. Infornate per 18-20 minuti. Il dolce sara’ pronto quando iniziera’ a staccarsi dai lati. Togliete dal forno, lasciate raffreddare per qualche minuto, poi levate i dischi dalle teglie e fateli raffreddare su una griglia.
 

PER LA FARCITURA

Panna liquida da montare, 200 gr, freddissima
Zucchero a velo per la panna, a piacere
Essenza di vaniglia, mezzo cucchiaino
Marmellata di fragole (o altra a piacere), 200 gr
Sciroppo semplice per la bagna, 30 gr (facoltativo)
Zucchero a velo per spolverare.
 
Montate la panna freddissima, aggiungete lo zucchero a velo e la vaniglia a meta’ montatura. Finite poi di montarla. Coprite un disco con la marmellata, poi aggiungete la panna e spalmatela il piu’ liscio possibile. Coprite la panna con il secondo disco. Spennellate la superficie del secondo disco con lo sciroppo (se lo usate) e spolverate poi con zucchero a velo.
 
Advertisements
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

84 risposte a Victoria Sandwich Cake – Torta inglese farcita

  1. Ale ha detto:

    Ormai aspetto i tuoi post cara Giulia, e sai perché??? Sforni sempre delle meraviglie così invitanti…favolosa la tua Victoria sponge cake…non l’ho mai fatta ma credo che rimedierò presto.
    Buona domenica!

  2. stravagaria ha detto:

    Molto invitante! Fortuna che non avevi troppa voglia di trafficare, il risultato è veramente goloso! 🙂

  3. irene ha detto:

    Bellissima ricetta ovviamente da fare subito, volevo solo chiederti come sostituire la farina lievitante con farina normale e quanto lievito mettere

  4. ideeintavola ha detto:

    Ogni volta che vedo un tuo post resto sempre più stupita e con l’acquolina alla bocca!!! mmmm Bravissima, come sempre!!

  5. Ciao Giulia:* ma sai io che la farina autolievitante non la uso? ecco.. non so perchè! vedo sempre meraviglie che vengono fuori ma non mi decido a comprarla.. credo che dev’essere comodissima poi da utilizzare:) la Victoria ti è venuta una meraviglia complimenti! ps ma l’essenza di mandorla è di difficile reperimento come quella di vaniglia? proprio 2 settimane fa ho fatto un bell’ordine di estratto puro e vaniglia bourbon magari potevo metterci anche l’essenza di mandorla:) un abbraccio:*

  6. DULCIS IN FABULA ha detto:

    Cosa dire ??? Io da qui non posso passare … che bontà infinita ! 🙂

  7. Federica ha detto:

    Una torta che è una regina proprio come la donna da cui prende il nome! Buonissima e veloce, brava! Un bacio Fede

  8. mi piacciono le torte con una storia, ormai lo sai, quindi mi piace questa tua torta così particolare anche se, devo ammetterlo, non sono una amante della panna montata.. baci

  9. Appena mi vengono notificati i tuoi post,corro subito a sbirciare,perchè fai sempre delle cose buonissime!!!!

  10. Mmm … deve essere buonissima e poi è semplice . Brava come sempre

  11. Valentina ha detto:

    Ciao Giulia 🙂 Ho scoperto la farina autolievitante da poco e mi trovo benissimo!!! Adesso la uso spesso 😉 Questa torta deve essere una delizia, salvo la ricetta 😉 Complimenti e un forte abbraccio, buon inizio settimana! :**

  12. strepitosa nella sua semplicità! Un ottima idea per il dolce della domenica…e non solo 😀

  13. Maurizia ha detto:

    Beh! È da vedere tanto e’ bella!
    Bye

  14. cakegardenproject ha detto:

    panna e farina con lievito …… non mancheranno mai da oggi in poi!

  15. MartinaNYC ha detto:

    Che ricetta bomba Giulia! Peccato che da quando ho preparato i frollini al cacao degli animali del bosco non sono piu’ autorizzata a sperimentare nessun nuovo dolce… Ogni volta che mi metto all’ opera il mio ragazzo mi fa: “che mi stai preparando i frollini? Dai preparameli!’ Hai visto si cosa hai combinato??? 😉 Baci

  16. serena santacroce ha detto:

    Posso averne una fetta? la tua torta è proprio invitante!

  17. zonzolando ha detto:

    Io non l’ho mai usata quella autolievitante.. mi sa che mi devo decidere pure io. Il risultato è a dir poco strepitoso 🙂 Bacioni!!

  18. supercaliveggie ha detto:

    Di solito li uso separatamente, gli aromi di mandorla e vaniglia, ma mi sembra fantastica l’idea di mescolarli. La tua torta, come sempre, è regale 🙂

  19. sandra ha detto:

    Questa non ha bisogno di parole, deve essere stata divina!
    baci
    Sandra

  20. paneepomodoro ha detto:

    Io ogni volta che passo di qui ingrasso almeno di tre chili! E poi imparo sempre tante belle cose sulle tradizioni culinarie degli altri paesi. Questo dolce deve essere strepitoso!

  21. Milen@ ha detto:

    Pur avendo poco tempo a disposizione sei riuscita a sfornare una delizia: l’abbinamnto della marmellata di fragole con la panna fresca è divino 😀

  22. mmmmmm….dev’essere davvero buonissima!

  23. mariabianca ha detto:

    Questa non la conoscevo….e mi piace!!!
    Ciao Giulia,buon fine settimana a te.

  24. Lory ha detto:

    Wow! Sembra strepitosa!!! Me ne manderesti una fettina piccolina… ;o)
    Complimenti e buona domenica! :o)
    Lory

  25. paola ha detto:

    Ciao giulia, come va? Era da un po’ che non passavo da te e oggi che sono capitata casualmente qui non potevo non fermarmi per lasciarti un saluto e dirti che i tuoi dolci sono sempre bellissimi !Un abbraccione
    paola

  26. Home, gnam & click ha detto:

    …che meraviglia…….!!

  27. tiziana ha detto:

    se non sbaglio da noi viene anche chiamata quattro quarti questa torta, direi per via del fatto che le quantità di uova farina burro e zucchero sono uguali.. è strepitosa, non smetteresti mai di mangiarla poi farcita come hai fatto tu è una vera golosità!!! io la farina autolievitante la uso ma solo ogni tanto perchè non tutte le ricette hanno le stesse quantità di lievito e ho sempre un po paura di incasinarmi.. ma è solo una mia fissa!!!! un abbraccione

  28. Ale ha detto:

    giulia….dove sei? mi mancano i tuoi super dolci!

  29. manola ha detto:

    Fantastica! L’ho fatta come torta di compleanno a mia nonna ed è stato un successone…come tutte le tue ricette che ho provato a fare 🙂 E brava Giulia!

  30. maia ha detto:

    sono arrivata qua per caso e ho cominciato a curiosare in giro. Complimenti per il bellissimo blog!!!
    Tornero’ presto a trovarti

    maia

  31. Ciao Giulia! Non puoi proprio mancare al mio CAKE POP SEI? contest! Spero faccia un salto per vedere di che si tratta,
    baci, Laura
    http://lallina87.wordpress.com/2013/03/03/cake-pop-sei-il-primo-contest-di-unaltra-fetta-di-torta

  32. Cla ha detto:

    siamo lontane noi due vero? Troppo lontane?
    e va beh! Grazie assai per questa ricettuzza adesso ci metto la stellina e la salvo tra i preferiti :*
    perché siamo così lontane?
    *
    Cla

  33. Valentina ha detto:

    Hey, Giulia, come stai? Tutto ok? Mi manchi, torna presto :**

  34. relaxingcooking ha detto:

    Ho scelto il momento sbagliato per entrare a farti visita, con tutte queste delizie mi e’ venuta una gran voglia di dolce 🙂
    Un abbraccio, ho perso un po’ delle tue goduriose ricette ma mi metto subito al passo!

  35. Ilaria ha detto:

    Questi sono i miei dolci prefetiti, mi piace e la faro’!

  36. marialarese ha detto:

    Ma solo oggi dovevo scoprire te e il tuo blog? Fantastico e questa torta mi mette l’acquolina in bocca:) Passa da me, ricambio il favore con la ricetta dei muffin cerealosi con cuore cioccolatoso:) Ti aspetto e intanto non posso non seguire te e la tua cucina:)
    besos

  37. Not Only Sugar ha detto:

    Deve essere buonissimissima!!!

    Not Only Sugar

  38. supercaliveggie ha detto:

    Ciao Giulia, sono passata a rubarti questa ricetta per una torta di compleanno! Tutto bene? E’ un po’ che non ti si vede :)…baci SCV

  39. Ale ha detto:

    ciao Giulia cara, ti sei rimessa? volevo ufficialmente invitarti al mio nuovo contest:
    http://www.dolcementeinventando.com/2013/03/per-un-anno-di-blogun-nuovo-contest.html
    TI ASPETTO!

  40. valentina ha detto:

    troppo invitante!!! la panna fa venir voglia di prenderne un pò con le dite!!

  41. dolcipensieri ha detto:

    ciao
    non conoscevo questa torta bellissima! deve essere molto morbida!!! da gustare leccandosi anche le dita, ih ih ih! buona giornata

  42. Ciao Giulia, come stai? Spero vada tutto bene e che torni a postare presto!
    Qui l’inverno non da tregua, oggi nevica come fosse Dicembre. Ho solo voglia di andare in letargo!…spero la primavera arrivi al piu’ presto e mi ridia un po’ di carica. Bacioni da Berlino!

  43. Cristina ha detto:

    Ehi Giulia, ma che succede? Non stai bene?
    Spero sia solo un momento di pausa da blog, fammi sapere.
    Baci,
    Cri

  44. crocbill ha detto:

    Ciao, c’è un piccolo premio per te da parte nostra! 😉 Bravissima!
    E’ qui http://raccontidicucina.wordpress.com/2013/03/26/premio-the-versatile-blogger/

  45. rcavallaretto1 ha detto:

    Ricettina meravigliosa, da fare subito! Puoi passare dal mio blog? Ti comunico che ho qualcosa da darti ed intanto colgo l’occasione per augurarti Buona Pasqua, anche se in ritardo! Roberta.

  46. relaxingcooking ha detto:

    Ciao Giulia l’ho provata, veramente deliziosa, brava. Sempre squisite le tue torte complimenti!

Tu che ne pensi? Dimmi, dimmi !!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...