Cheesecake alla zucca con crema allo sciroppo d’acero

ricetta cheesecake cremosoA me i cheesecake di solito non vengono molto belli. In compenso pero’ devo dire che mi vengono esageratamente buoni. Questo pero’ e’ divino, il miglior cheesecake che abbia mai fatto, ancora piu’ buono di quello alle ciliegie e caprino che fu lodato dal cugino, che e’ chef di professione, la ricetta di Warren Brown.

La prima qualita’ che rende questo cheesecake cosi’ buono e’ la sua cremosita’. Essa e’ dovuta in parte dall’uso di purea di zucca, in parte al metodo di cottura, percio’ seguite la procedura alla lettera per avere questi risultati. La seconda qualita’ e’ la combinazione di sapori; sono tutti in quantita’ tale da non essere dominanti ma perfettamente bilanciati. La zucca, le spezie, il formaggino, un tocco di noci e anche di sciroppo d’acero, tutti insieme appassionatamente! Nonostante l’uso delle spezie questo dolce e’ nel complesso molto delicato.

INGREDIENTI per il cheesecake

Biscotti secchi tipo spekulatius o alla cannella, 200 gr
Pecans o noci, una manciatina (piu’ quelle per decorare)
Burro fuso, 100 gr
Purea di zucca, 280 gr  (una piccola zucca oppure anche comprata nel barattolo)
Formaggino tipo Philadelphia, 500 gr
Zucchero, 100 gr
Uova, 2
Essenza di vaniglia, 1/2 fialetta
Cannella in polvere, 1/2 cucchiaino
Zenzero in polvere, 1/4 cucchiaino
Noce moscata in polvere, 1/4 cucchiaino
 
 foto zucca e cheesecake

PROCEDURA per il cheesecake

Preparate la purea di zucca come segue. Lavate la zucca, pulitela dentro (conservate i semi se volete, per tostarli e salarli) e tagliatela in quattro pezzi. Mettetela in un recipiente largo di vetro con la buccia sul fondo, aggiungete 2 dita d’acqua e cuocete nel microonde per circa 10 minuti (il tempo variera’ a seconda della potenza del vostro forno). Quando la zucca e’ morbida, lasciatela raffreddare un poco, poi togliete la buccia e passatela nel passaverdure o nel mixer per farne una purea. La mia era esattamente 280 gr!!
 
Accendete il forno a 150°C.
 
Imburrate il lati di una tortiera di circa 20 cm in diametro; coprite bene i lati e la base con carta da forno alta.
 
Tritate finemente i biscotti e le noci. Mescolateli poi bene con il burro fuso. Pressate questo composto sul fondo della tortiera, il piu’ uniformemente possibile. Cuocete la base per 10 minuti e poi fatela raffreddare.
 
In un mixer a lama rotante ammorbidite il formaggino con lo zucchero, poi aggiungente la zucca e mescolate assicurandovi che non rimangano grumi. Versate le uova, la vaniglia e le spezie ed amalgamate il tutto. Versate il composto sulla base di biscotto che avete gia’ preparato. Battete leggermente la tortiera sul banco per togliere eventuali bollicine d’aria che si possano essere formate.
 
Cuocete per un’ora a bagnomaria, mettendo la tortiera in un recipiente grande e riempendo il recipiente con 2-3 dita d’acqua. Quando e’ pronto il cheesecake dovra’ essere ben sodo eccetto che nel centro, dove dovra’ essere ancora un poco traballante (provate a muovere la tortiera per vedere se il centro si muove). NON TOGLIETE IL CHEESECAKE DAL FORNO! Spengete il forno e lasciate il cheesecake dentro per un’altra ora, con lo sportello del forno leggermente aperto.
 
Nota: il bagnomaria non e’ fondamentale ma diminuira’ il rischio che la superficie del dolce si rompa perche’ ci sara’ umidita’ nel forno che terra’ piu’ morbida la superficie.
 
Mettete il cheesecake nel frigorifero per almeno tre paio d’ore a raffreddare. Dopodiche’ coprite con la panna (vedi ricetta qua sotto e rimettetelo in frigorifero per un’altra ora prima di toglierlo dalla tortiera. Levate la carta da forno dai lati delicatamente. Decorate poi a piacere con ciuffetti di panna e granella di noci.
 
come decorare una cheesecake 

INGREDIENTI per la copertura

Panna da montare, 120 gr, ben fredda
Panna acida, 100 gr (se non l’avete provate a usare uno yogurt interno molto acidulo e denso)
Sciroppo d’acero, q.b. (per me circa 6 cucchiai) – se non lo travate potreste usare un miele dal sapore deciso, non e’ uguale ma ha la stessa consistenza
 
Montate la panna ben soda, poi aggiungete la panna acida e lo sciroppo a filo e mescolate con la frusta fino a quando non avrete una bella crema liscia. Versate la copertura sul cheesecake coprendo la torta uniformemente. Rimettetela in frigo per circa un’ora, poi potrete togliere la tortiera e anche la carta da forno.
 
 

PER LE DECORAZIONI DI PANNA

Panna da montare, 120 gr, ben fredda
Zucchero a velo, q.b.
 
Montate la panna poi mettetela il un sac a poche con beccuccio nr. 2D. disegnate delle roselline di panna tutto intorno alla torta. Aggiungete delle pecans su ogni rosellina per decorazione. Se volete potete anche spolverare un po’ di noce moscata sul centro del cheesecake.
 

Tenete il cheesecake in frigorifero e servitelo freddo.

 
 
Advertisements
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

39 risposte a Cheesecake alla zucca con crema allo sciroppo d’acero

  1. eugenia ha detto:

    Che meraviglia di dolce! E’ perfetto e bellissimo, con quei colori sapientemente coordinati, la decorazione sobria ed elegante e (immagino) un perfetto amalgama di sapori.

  2. paneepomodoro ha detto:

    Per un dolce così potrei far follie!

  3. Valentina ha detto:

    Ciao Giulia! Che spettacolo questa cheesecake, la farò sicuramente perché amo la zucca e il connubio di sapori (oltre che la cremosità) mi ispira tantissimo, sei sempre bravissima 🙂 Ti abbraccio e ti auguro una splendida serata :*

  4. Elena ha detto:

    Ohhhhh che spettacolo!!! Eccome se si vede la cremosità, peccato non poterla assaggiare! Grazie cara per avermela regalata! Aggiungo subito! Un bacione

  5. ciao Giulia, lo proverò sicuramente perchè mi hai incuriosito da matti, Ho un paio di domande (pensavi di essertela scampata eh :-)):
    – il forno è in modalità statica o ventilata?
    – posso sostituire lo sciroppo d’acero con qualche altro dolcificante? Da noi costa una follia…Anche se non verrà lo stesso sapore
    – rivesto solo le pareti di carta da forno? Il fondo no? Come stacco il dolce? io ho sempre il timore che mi si spacchi tutto.
    Grazie mille millissimo 🙂
    Un abbraccio

    • Giulia ha detto:

      Ciao Roberta! allora, inizio a rispondere alla tua listona di domande 😉

      1) Statica!! Purtroppo non ho altre opzioni col mio vecchio forno!
      2) Il miele ha una consistenza simile…. userei un miele col sapore piu’ deciso;
      3) Si solo le pareti, la base ha talmente tanto burro che si e’ staccata facilmente…. comunque se vuoi coprire anche il fondo non nuoce!
      4) Il dolce lo stacchi con MOLTA delicatezza! E’ meglio toglierlo dalla tortiera dopo che si e’ ben raffreddato in frigo. Io ho usato una spatola da dolci, che e’ molto sottile, sai cosa intendo?

      Anche io ho sempre il timore che si spacchi tutto, infatti ho incrociato le dita! La base come vedi non mi e’ venuta fuori perfetta, anche perche’ (al contrario del consiglio che ti ho dato) non ho aspettato che il cheesecake fosse completamente raffreddato!

      Spero di avere risposto alle tue domande, spero che venga bene nel tuo forno, fammi sapere come e’ andata!

      Un abbraccio e buon inizio settimana!

  6. valeria ha detto:

    mamma mia ragazza che e’ cremoso si vede eccome! 0__0! e’ stupendo e non ha nulla a che invidiare ai piu’ famosi cheesecake … aggiungo alla lista da copiare! 😀
    ciao Giulia
    Valeria

  7. supercaliveggie ha detto:

    E’ una cheese cake da sogno, giuro che provo a farla anch’io! Ho qualche domanda anch’io:
    1- la base della torta non devo tenerla in frigo, va direttamente in forno, giusto?
    2- non sono sicura di avere un recipiente adatto per tenere la torta a bagnomaria in forno, è un passaggio fondamentale?
    Grazie, sei bravissima!

    • Giulia ha detto:

      Ciao Cali girl! se la fai fammi sapere come viene!
      Ecco le risposte alle tue domande:

      1- Io non l’ho tenuta in frigo ed e’ venuta molto buona. Siccome mi fai questa domanda mi e’ venuto in mente che tante ricette suggeriscono di infornarla (la base e basta) per una decina di minuti. Cio’ fara’ in modo tale che la base risulti ben liscia (vedi la mia e’ un po’ ondulata?). Se decidi di infornarla, falla raffreddare completamente prima di versare il composto del cheesecake.

      2- Cuocere la torta a bagnomaria diminuira’ il rischio che la superficie del dolce si rompa perche’ ci sara’ umidita’ nel forno che terra’ piu’ morbida la superficie. Se non hai un contenitore abbastanza grande puoi farne a meno, tanto questo cheesecake e’ coperto dalla crema, quindi anche se ci saranno spaccature non si vedranno.

      Grazie per avere fatto domande, adesso aggiorno il post in base ad esse.

      Un abbraccio e buona serata,
      Giulia

  8. zonzolando ha detto:

    Giulietta carissima, sono rimasta incantata da questa meraviglia. In men che non si dica la tua ricetta era già copiata e salvata. Bravissima, e non sai che darei per gustarne una fetta adesso 🙂 Buona settimana!

  9. a me piace molto il tuo cheesecake.. nella sua semplicità è molto elegante e a quanto ci descrivi irresistibilmente buono 🙂
    baci e buon lunedì

  10. Letizia ha detto:

    Alla zucca…..mi manca!!! Io adoro i cheesecakes! Come vorrei addentare quella bella fetta per scoprirne il gusto…Buona serata (…forse no, con il fuso…) !!!

  11. unoscoiattoloindispensa ha detto:

    si si si vede quanto e’ cremosa sta cheesecake dalle foto… mi mangerei lo schermo!

  12. claudia ha detto:

    Ciao Giulia, ci dividiamo un 10 e lode? Sì, perchè se il tuo cheesecake è venuto buono come il mio… davvero te lo meriti!! In realtà ho dovuto fare una modifica sostanziale perchè la mia bimba grande è allergica alle noci quindi ho sostituito il tutto con le mandorle, mentre ho cotto nel forno alla maniera tradizionale…per non complicarmi la vita!! Infine: poichè ho fatto questa deliziosa torta per il suo compleanno (cena con nonni e zii, eh, non quella con le amichette..) ho aggiunto nel topping del Pannafix, per non rischiare cedimenti inopportuni!! Quindi: perfetto davvero! Grazie dell’idea…

  13. claudia ha detto:

    http://lakambusadimammacocci.blogspot.it/2012/09/cheesecake-alla-zucca.html
    ecco qua la mia versione, ovviamente con tutti i riferimenti alla tua…

  14. ideeintavola ha detto:

    Deve essere deliziosa!!! Gli spekulatius me li sono fatti portare dalla mia amica che vive in Olanda, ma non ho a disposizipne lo zenzero, pensi che possa anche non metterlo?

  15. lastufaeconomica ha detto:

    Ma è una cheescake meravigliosa…da provare (con calma…)
    Brava

  16. Pingback: Cheesecake alla Zucca | MARITO ALLA PARMIGIANA

  17. Ho usato la tua ricetta per la cheesecake di zucchero ed è spettacolarmente buona! Al solito ho avuto pochissimo tempo e la decorazione è andata a farsi benedire! Comunque non solo è stata apprezzata, ma è stata adorata alla grandissima! Un grazie millissime e ti linko la mia pagina!
    http://wp.me/p208OH-S7

  18. crostatadifrutta ha detto:

    Ho appena messo in forno il cheesecake, purtroppo non avevo uno stampo a cerniera e ho usato una teglia di ceramica pensando di servire il cheesecake nella tortiera. Ma tu pensi che riuscirei a girarlo su un piatto da portata, capovolgendolo come si fa con le torte classiche?
    Domani ti faccio sapere i commenti dei miei ospiti……..ma sono già sicura che saranno estasiati.
    Buona giornata.

  19. crostatadifrutta ha detto:

    La cheesecake sta per uscire dal forno…….non avevo uno stampo a cerniera e così ho usato una teglia di ceramica pensando di portare in tavola il cheesecake dentro la tortiera. Ma tu pensi che riuscirei a capovolgerlo su un piatto da portata come per le torte tradizionali?
    Domani ti invio i commenti dei miei ospiti………..m sono sicura, saranno tutti entusiasti.
    Buona giornata

  20. crostatadifrutta ha detto:

    Spaziale!!!!!!!!! Una cremosità e una bontà stratosferiche.
    Come ti avevo anticipato i miei ospiti sono rimasti estasiati.
    Sono riuscita a togliere il cheesecake capovolgendolo come una normale torta. E’ talmente compatto che non ha fatto una piega. Sono felicissima.
    Grazie per le ricette deliziose che sempre ci proponi.

    • Giulia ha detto:

      WOW come mi hai fatto felice!! sono cosi’ contenta che sia piaciuta a tutti, devo dire che anche mio marito ormai la menziona ogni tanto, forse la dovrei rifare per lui.
      E che fortuna che sei riuscita a capovolgerla!! A me si sarebbe rotta di sicuro 🙂
      Grazie del feedback e un abbraccio,
      Giulia

Tu che ne pensi? Dimmi, dimmi !!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...