Strawberry Pie….forever!

Ma quanto costano le fragole in Italia? Qua, ora che siamo a fine stagione, le ho comprate ieri in offerta -bellissime e profumatissime- a solo $1.99 (con il cambio di oggi circa 1,50 euro) per 450 gr! Dunque vi propongo un delizioso pie alle fragole. Ma delizioso, delizioso, davvero! La base, crust, e’ poco dolce e molto friabile, una ricetta della Martha che prevede l’uso di meta’ burro e meta’ formaggino fresco; non avevo mai provato una versione cosi’ e ne sono rimasta davvero soddisfatta.

Lo sapevate che: Il “Pie Day” viene festeggiato il 14 di Marzo di ogni anno. Tale festa e’ in onore del simbolo matematico pi greco (╥), che in inglese si pronuncia alla stessa maniera di pie, il dolce. La data scelta per il festeggiamento viene anche scritta appunto 3.14, come le prime tre cifre del numero che e’ rappresentato dal pi greco.

INGREDIENTI

per la base – TUTTI FREDDISSIMI, anche la farina!!

Farina, 460 gr
Burro, 230 gr
Formaggino cremoso tipo Philadelphia, 225 gr
Aceto di sidro di mele, 2 cucchiaini (se non lo avete usate aceto bianco)
Acqua, 4-5 cucchiaini
 

per la farcitura di fragole

Fragole, 800 gr
Zucchero, 150 gr
Amido di Mais, 3 cucchiaini (25gr)
Acqua, 190 gr
Succo di limone, 2 cucchiaini
Odore di vaniglia, mezza fialetta
 
 
 Lo sapevate che:In alcune zone degli Stati Uniti pie viene servito con il cheddar cheese, un formaggio di origine inglese di pasta dura.
 

PROCEDURA per la base

Unite l’acqua e l’aceto in una ciotola. Mescolate la farina ed il sale in un’altra ciotola. Spezzettate il burro e il formaggio in un mixer a lama rotante. Aggiungete la farina e pulsate (funzione pulse del mixer) il mixer fino a quando non si forma un miscuglio non uniforme e molto farinoso. Ora aggiungete poco a poco l’acqua, sempre pulsando, fino a quando non si inizia a formare una pasta. Non aggiungete piu’ liquido di quanto non sia necessario. Coprite la pasta ben bene con plastica da cucina, poi pressatela con il matterello, non con le mani, per evitare che si riscaldi. Mettete in frigo per almeno 1 ora e tenercela al massimo per un giorno.

per la farcitura

Frullate meta’ delle fragole e mettetele in un pentolino con l’acqua, lo zucchero e l’amido, stando attenti a togliere tutti i grumi che si potrebbero formare. Sobbollite mescolando continuamente, fino a quando non si addensa bene, circa una ventina di minuti. Quando e’ pronto dovrete avere una marmellata di volume uguale a circa mezzo litro d’acqua. Lasciate raffreddare mescolando ogni tanto perche’ non si formi una crosta. Tagliate il resto delle fragole in quarti.
 

per “costruire” il pie

Preparate un piatto da forno da pie di circa 21 cm di base e 26 cm di diametro in alto.
Dividete la pasta in due panetti, uno un po’ piu’ piccolo per la base, l’altro piu’ grande per la copertura. Ricordatevi di lavorare questa pasta il meno possibile per non riscaldarla e di tenerla in frigorifero il piu’ a lungo possibile. Rimettete il panetto piu’ grande in frigo.
Spianate il panetto piu’ piccolo formando un cerchio di circa 32 cm di diametro. Mettete la pasta sul piatto da pie, tagliate la pasta in piu’ intorno al bordo e rimettetela immediatamente in frigo per almeno mezz’ora.
 
Mescolate la marmellata alle fragole a pezzi e versate il tutto nella base del pie. Rimettete in frigo. Spianate l’altro panetto di pasta su della plastica da cucina, formando un cerchio di circa 35 cm di diametro. Con degli stampini tagliate pezzettini di pasta creando un designo e allo stesso tempo dei fori di ventilazione. Rimettete in frigo per una mezz’oretta, poi con l’aiuto della plastica rotolate la pasta per coprire il pie a mo’ di coperchio. Piegate il bordo del coperchio cosicche’ si rotoli sopra la pasta della base. Strizzate con le dita e create un design ondulato. Spennellate la crosta con dell’uovo o del latte e poi spolveratela con lo zucchero in grani. Ponete il pie nel freezer per una mezz’oretta.
 

Accendete il forno a 210°C, cuocete il pie nel terzo inferiore del forno per 25 minuti fino a quando la crosta non inizia ad abbronzare. Diminuite la temperatura a 175°C e cuocete per altri 45-50 minuti. Se il bordo iniziera’ ad abbrustolire copritelo (solo il bordo) con la carta stagnola.

Lasciate raffreddare completamente prima di servire!!! La farcitura deve avere il tempo di solidificarsi, altrimente colera’ tutto fuori dal pie!

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Pies e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Strawberry Pie….forever!

  1. tiziana ha detto:

    ora li è notte.. ogni volta che vengo qui mi torna la voglia dell’america… e quando vedo queste delizie poi, bellissimo il tuo impasto voglio provare così col formaggio dev’essere friabilissima giusto? senti com’è possibile che la fragola non sia fuoriuscita dai buchi della decorazione?? solo per curiosità, perchè io quando faccio la crostata la marmellata scaldandosi gonfia e mi va un po sulla pasta! e comunque la decorazione è stupenda
    io non sapevo dell’abbinamento pie-ceddar cheese.. io ci metterei una bella pallina di gelato ;-))
    buon risveglio!!!!

    • Giulia ha detto:

      Tiziana, hai detto giusto, e’ friabilissima e deliziosa! A dire la verita’ anche io mi aspettavo che la marmellata sarebbe uscita ed infatti mi ero preparata e l’avevo messa in forno con la carta stagnola sotto il piatto. Penso comunque non sia “saltata” fuori e’ perche’ ho messo il pie nella parte inferiore del forno e quindi c’era meno calore sulla superficie. Un abbraccio, Giulia

  2. MI PIACEREBBE ASSAGGIARLA IN QUESTO MOMENTO…..E’ VERAMENTE STREPITOSA!

  3. naaaahhh!! questa è “doppia libidine coi fiocchi”!! *__*!!
    ciao Giulia!
    ps. sento sempre parlare dei sweet corn… ma che sono? illuminami!!
    ciao 🙂
    Valeria

  4. ….se passi adesso una foto della crostata la trovi…per errore ho pubblicatto il post senza averlo concluso….bacini

  5. Elisaltea ha detto:

    Cara, ma questo dolce è una meraviglia!! neanch’io ho mai provato a sostituire il burro con il formaggino, ma se lo dici tu (nonché la Martha…) c’è da fidarsi!! Un abbraccio!

  6. Kety ha detto:

    …e questa, cara Giulia, te la copio !!!!! Come state? Noi tuttora nelle grinfie dell’influenza,perciò le mie paginette rosa languono… Però si, ce la possiamo fare! Un abbraccio 🙂

    • Giulia ha detto:

      Ciao Kety! Tutto a posto, finalmente domani dovrebbe arrivare un po’ di calduccino anche qua. Tieni duro, passera’ anche la tua influenza, un abbraccione, G

  7. cristiana ha detto:

    Versione a me sconosciuta…soprattutto nell’impasto…di solito per le pie si usa solo il burro, in questo modo che consistenza si ottiene?…dovrò provare…grazie cri

    • Giulia ha detto:

      Impasto interessante, non trovi? Mi e’ piaciuto moltissimo quando l’ho provato. Come detto nel post, e’ una ricetta della Martha! Grazie per essere passata Cristina, buon fine w.e.!

  8. crostata di frutta ha detto:

    Accidenti, ho messo adesso la torta nel freezer,,,,,,, ma cosa ne faccio del succo di limone e della mezza fialetta di odore di vaniglia??????
    In ogni caso pensavo fosse più difficile fare questo impasto, invece è andato tutto ok…. adesso metto la torta in forno, poi domani ti dico ………
    Auguri di Buona Pasqua!!!!!!

  9. crostata di frutta ha detto:

    Eccomi come promesso …
    La torta era buonissima e probabilmente avrebbe potuto esserlo anche di più … se non avessi scordato il limone e la vaniglia. Peccato che la presenza non fosse delle migliori perché quando l’ho tagliata la marmellata non era solidificata completamente benché l’avessi preparata la sera prima. Forse che dovevo metterla in frigorifero????
    Vorrà dire che proverò a rifarla ….. Ciao ciao.

Tu che ne pensi? Dimmi, dimmi !!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...