Waffles integrali con fragole, yogurt e miele, per una colazione sana…. o per merenda

waffles per colazione

Finalmente un waffle integrale che non sa troppo di “integrale”!  Vi avevo gia’ dato la ricetta per il waffle tradizionale, quello fatto con il buttermilk e servito caldo coperto dal burro e dallo sciroppo d’acero sciolti. Una delizia! Ci sono momenti pero’ quando uno si sente di mangiare qualcosa di goloso ma non troppo calorico. Quando mi capita di trovarmi in questo stato, mi vengono subito in mente la frutta e la farina integrale, della quale pero’ io non sono una fan. Mi sono dunque messa alla ricerca di una ricetta che minimizzasse il sapore della farina integrale con l’intenzione di provarne 3 o 4 diverse ma, fortunatamente, mi sono fermata alla seconda perche’ era davvero buona. Questo waffle integrale non e’ troppo dolce ed e’ perfetto servito con fragole fresche, yogurt e tanto miele.

La ricetta che vi propongo e’ adattata dalla King Arthur Flour. Questa ditta del Vermont e’ una marca famosissima di farina americana. Io la chiamo “farina di lusso” perche’ costa il doppio delle altre farine sullo scaffale del supermercato. C’e’ da dire pero’ che e’ eccezionale; apro la busta e non ci sono grumi, non la devo neanche setacciare da quanto e’ fine! Uso la King Arthur quando faccio dolci perche’ sono l’unica marca della quale hanno la farina da dolci al supermercato vicino a casa mia, ma di solito aspetto a comprarla quando e’ in offerta. Il loro catalogo include ricette meravigliose e buonissime che creano nella loro test kitchen.

N.B. Come per la maggior parte delle ricette per waffles, anche con questa si possono fare i pancakes. Fate come segue: oleate leggermente una padella anti-aderente (io uso un po’ di scottex imbevuto in olio di semi e lo strofino sul fondo della padella) poi versate uno o due romaiolini di pastella. Girate le pancakes quando saranno abbrunite da una parte, e cuocete anche l’altra.

N.N.B.B. Io i waffles li faccio in dosi doppie o triple perche’ congelano e si tengono molto bene nel freezer. La mattina per colazione basta prenderli dal freezer e metterli nel tostapane per qualche minuto e il gioco e’ fatto.

INGREDIENTI per circa 8 waffles

Farina integrale, 170 gr
Burro, 80 gr
Zucchero, 30 g
Latte, 340 gr
1 uovo
Lievito in polvere, 2 cucchiaini
Sale, un pizzico
 

PROCEDURA

Mescolate in una ciotola la farina, il sale, il lievito e lo zucchero. In un altra mescolate l’uovo, il latte ed il burro fuso. Versate gli ingredienti liquidi sulla farina e mescolate a mano con una frusta quanto basta. Se rimane qualche grumo va bene lo stesso. Lasciate riposare per un paio di minuti e poi versate sulla vostra piastra da waffles per 6-8 minuti o seguendo le istruzioni della vostra piastra.
Servite con fragole fresche a pezzettoni, yogurt denso o tipo greco, e tanto miele.
 

Questa ricetta ha vinto il contest di Sabrina:

 
Advertisements
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Waffles e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

19 risposte a Waffles integrali con fragole, yogurt e miele, per una colazione sana…. o per merenda

  1. Saburi ha detto:

    EMOZIONATISSIMA inserisco SUBITO la tua ricetta. è BELLISSIMA *_* mmmm grazie grazie grazie!!!!!

  2. simo ha detto:

    che meraviglia di foto, fanno venir fame solo a vederle…adoro i waffels, potrei mangiarne in quantità industriale!
    Buon lunedì

    • Giulia ha detto:

      Anche io Simo ne mangerei tanti… la mattina mi devo forzare a non metterne piu’ di uno nel tostapane senno’ e’ la fine! Poi mentre tosta viene un profumino…. nel frattempo faccio il caffe’ e viene anche il profumino del caffe’.. oh mamma mia, che buon inizio di giornata!

  3. Erika90 ha detto:

    eccomi qui!! a me invece piace la farina integrale e pensa che il 90% della pasta che mangio a casa è integrale…quindi w i waffle integrali!!peccato solo che io non abbia la macchinetta per farli…ma posso fare dei pancakes come hai suggerito tu! lo yogurt e le fragole sono cose che amo, quindi…ricetta segnata!!

  4. claudia carotina ha detto:

    Ciao! piacere di conoscerti! stavo sbirciando tra gli altri partecipanti al contest di erika e trovo il tuo blog, bellissimo!!! le decorazioni dei tuoi dolci mi piacciono davvero tanto, hanno stile e sono perfette!!! anche questa ricetta salutare mi piuace molto, e le foto da rivista! mi interessano moltissimo i dolci un pò usa, ho una passione, hanno un che …
    da oggi ti seguo, se ti va di passare da me aricambiare non posso che essere contenta, a presto!

  5. Isabella ha detto:

    Veramente fantastici!!! Grazie per aver partecipato al mio contest, ricetta inserita! 😀

  6. relaxingcooking ha detto:

    so che siamo gia’ al 2013 ma volevo dirti che li ho fatti e mi sono piaciuti tanto 🙂

    • Giulia ha detto:

      Ciao carissima MA, ma mi sono persa questo tuo commento? Chiedo umilmente perdono, non so come sia successo! Ti ringrazio di averli provati, e’ un piacere sapere che siano piaciuti, un abbraccio grande,
      Giulia

  7. Erika Scarafia ha detto:

    Gnammy, fantastici! Prossimo acquisto la piastra …… li devo assolutamente sperimentare 🙂

  8. Pingback: Fermatemi!! | Buongiorno Milwaukee!!

  9. Giorgia ha detto:

    Ciao Giulia! I tuoi post sono dolci, colorati, delicati….! Complimenti, bravissima! 🙂 un saluto!!

  10. Annalisa ha detto:

    Ti dico che sono talmente golosi, che me li mangerei ora in piena notte;-D Se te ne avanza uno virtuale, passa da me domani!!! Buona notte! Annalisa

  11. Arianna ha detto:

    Ho trovato questa ricetta cercando modi diversi di usare le fragole a colazione e… GNAM! *-*
    Se hai ancora “problemi” con la farina integrale, io ti consiglio di usarla insieme a quella di riso (metà e metà) 🙂

  12. Serena ha detto:

    Ciao! Hai provato a sostituire il burro con qualcos altro? Io aggiungo un po’ più farina perché mi piacciono belli solidi e croccanti… Pensavo… E se invece di aumentare la farina provassi a usare metà del burro oppure niente burro e tutto latte? Secondo te che viene fuori?

    • Giulia ha detto:

      Ciao Serena,
      questi sono waffles americani, sono in genere meno croccanti e piu’ sofficioni, adatti ad essere imbevuti di sciroppo d’acero. Se ti piaccioni piu’ croccanti ti consiglio di cercare una ricotta per waffles belga.

Tu che ne pensi? Dimmi, dimmi !!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...